Perchè sono diventato Ministro della Cooperazione e Integrazione

16 Gennaio 2016

Era il 16 ottobre 2011. Accettando l'incarico di Ministro per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione, nel governo tecnico guidato dal senatore Mario Monti, Andrea Riccardi dichiarò:

"In un momento difficile, di prova per il Paese, in cui è in corso uno sforzo comune per affrontare la crisi attuale, ho accettato l’invito del Presidente incaricato, prof. Mario Monti, di far parte del nuovo esecutivo, nella speranza di aiutare l’opera di ripresa nazionale.
Per rispondere alle sfide che il nostro Paese deve affrontare, mi metto a disposizione, nella convinzione che l’Italia ha bisogno di unità. L’impegno per la coesione sociale, per l’integrazione nazionale e per la cooperazione internazionale fanno parte della mia cultura e dell’esperienza da me maturata in questi anni. Credo siano elementi decisivi per un Paese che ritrova la forza per uscire dalla crisi".

Per saperne di più

Su questo Andrea Riccardi scrisse anche su Famiglia Cristiana

Quando omise una parola..... Intervista ad Andrea Riccardi sulla sua nomina a ministro